Comunicare secondo natura la comunicazione me to me (conosci te stesso)

L’ESTIRPAZIONE DELLE CATTIVE ABITUDINI E DEI VIZI
__________________________________________________

Le cattive abitudini e i vizi sono programmi mentali negativi che provocano il nostro insuccesso.
Lo abbiamo detto...

Abbiamo riflettuto sul fatto di avere -nella Dinamica Mentale di Everett- un importante e significativo insegnamento per arrivare a cambiare profondamente il nostro bagaglio di programmi mentali negativi.

Questione di applicazione


Con la Dinamica Mentale e' possibile programmare la nostra mente in funzione di qualsiasi risultato si voglia raggiungere. L’estrema flessibilità del metodo consente l'impiego delle tecniche più diverse e adatte al raggiungimento dei nostri scopi, compreso quello di estirpare erbacce dal nostro campo più fertile, nella nostra mente.

La dinamica è -in effetti- un grande gioco educativo che può condurci rapidamente, facilmente e -soprattutto senza far uso della forza di volontà- all'eliminazione spontanea di qualsiasi cattiva abitudine o
vizio.

Abbiamo la consapevolezza (per esempio) che fumare, bere, mangiare troppo o troppo poco stiano diventando per noi abitudini dannose?
________________________________________________________________________________________
Avanti con il gioco...
Scendiamo in Alfa, constatiamo la cattiva abitudine, stabiliamo la necessita' di eliminarla, interveniamo energicamente, creiamo una realtà virtuale più adeguata.

Qui i fumatori che desiderano pentirsi seriamente devono autoproiettarsi sul loro schermo dinamico avvolti in una nuvola di fumo puzzolente:

  • Vedere -con la tecnica preferita- i loro bronchi anneriti e contratti
  • Udire la loro tosse
  • Considerare, a livello di profonda coscienza, l'inutile dispendio di denaro e il cattivo esempio che danno ai loro figli e al mondo giovane che ruota intorno a loro.


A questo punto il gioco prevede che il fumatore possa scegliere l'arma mentale preferita per abbattere il "drago":

  • Vernice nera per oscurarne l'immagine
  • Gomma da cancellare per farlo sparire dalla nuova pagina di vita che intende scrivere
  • Bomba a mano (se la presenza del drago nella sua vita e' molto invadente) per farlo sparire per sempre dalla faccia della terra



Infine l'ex fumatore si farà apparire sul display immerso nella luce bianca (classica della "dinamica"):

  • Mentre respira meravigliosamente
  • Mentre fa sport
  • Potrà vedersi più giovane
  • Sentirsi pieno di energia e libero da ogni schiavitù


Allo stesso modo possono fare i bevitori sull'orlo del pentimento.
I grassoni (simpaticissimi), i diabetici, quelli del colesterolo-trigliceridi il primo passo che devono compiere e' apprendere come stabilire in "auto-braistorming dinamico" quali sono i cibi che provocano il loro guaio fino a poterli privare della vita stessa attraverso un effetto traumatico finale: infarto, ictus, ecc. Saper comporre sullo schermo un piatto-tipo del cibo velenoso, tenerlo nel mirino e distruggerlo con le dinamiche pre-scelte.

A questo punto sarà facile far partire il film dove, dentro a una speciale luce bianca, l'ex grassone e/o malato:

  • Si pesa e la bilancia segna l'esatto peso sempre desiderato
  • Si veste con taglie più snelle
  • Conquista un aspetto più giovanile e scattante.


Ed ecco i troppo magri all'attacco.

  • Partono con l'imparare ad immaginarsi magri, gracili e deboli, attraverso un salto interiore di grande effetto
  • Arrivano a distruggere (per sempre dentro di loro e in modo molto efficace) tale immagine, sostituendola nell'archivio operativo mnemonico sensibile con un'immagine luminosa di grande appetito e gusto; con un'immagine fisica di persone floride e sane; con un'immagine organica che assimila perfettamente tutto il cibo ingerito.


L'esercizio e' compiuto, il gioco avviato.
vale per tutti
...


Se siamo ex viziosi, dopo aver scelto una data che per noi significhi qualcosa (distante circa un mese dal momento in cui abbiamo iniziato gli esercizi), iniziamo a costruire la nostra meta giorno dopo giorno.

Possiamo aiutarci con qualche icona molto rappresentativa posta in casa, in ufficio, in un luogo dove abbiamo spesso occasione di vederla.

Molto presto non saremo più prigionieri di quell'abitudine e di quel vizio.
Intanto possiamo continuare a fumare, a bere, a mangiare, tanto un bel giorno, improvvisamente, il vizio scomparirà in modo spontaneo, automatico, autentico e naturale.

Grazie dinamica!!!

Franco Marmello

Membro AIF Associazione Italiana Formatori, Responsabile Italia “Bottega del Cambiamento”, Giornalista, scrittore. Il progetto bottega si rivolge all'Uomo Nuovo in Azienda: una risorsa consapevole della complessità organizzativa provocata dal fenomeno del cambiamento, consapevole di dover crescere in modo meno empirico rispetto al passato, sia sul piano professionale che sul piano umano.


www.bottegadelcambiamento.it


Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna