VITA CIRCOLARE

 

Call For Papers -  Entro il Dic. 2019 Cluster Egocreanet  organizzerà un importante evento formativo focalizzato sul paradigma della “VITA CIRCOLARE” , quale premessa cognitiva per favorire la “Economia Circolare”, oggi cosi determinante come criterio innovativo del cambiamento dello sviluppo economico e sociale. Il passaggio da un cultura lineare della scienza e dello sviluppo a quella circolare della vita presuppone un cambio di paradigma: ogni fase del ciclo di vita infatti viene epi-geneticamente alterato dal cambiamento climatico causato dall'impatto dell’ aumento della temperatura sul ciclo idrologico dell’acqua. Favorire una Economia Circolare pertanto non significa ridurre l’attenzione al riciclo dei rifiuti per riprodurre  merci ed energia ma dare valore culturale alla sostenibilità di una mentalità basata sulla circolarità della evoluzione della vita.
Coloro che si ritengono interessati a partecipare come Relatori possono prendere contatti con Paolo Manzelli presidente di Egocreanet indirizzando un e mail a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
 

Il Nuovo Paradigma della "VITA -CIRCOLARE". 

Metamorfosi del Paradigma Meccanico Lineare della scienza nel Nuovo Paradigma Circolare delle Scienze della Vita. Paolo Manzelli -  Cluster Egocreaet. < Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. >

--> Egocreanet, (NGO-Firenze) ha come obiettivo essenziale il superamento del paradigma Meccanicista che ha dato forma alla società industriale e al suo modello di produzione e consumo lineare, definito dalla costante crescita competitiva del PIL mercantile, parametro che con ogni evidenza è indifferente alla qualità della vita e che pertanto è divenuto insostenibile dal punto di vista sociale ed ecologico e della salute umana. 

( 1) : Crollo del Meccanicismo) in:  https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/il-crollo-del-vecchio-paradigma-meccanico-della-scienza.

 

La trasformazione del paradigma Meccanico -mercantile nel nuovo paradigma CIRCOLARE DELLA VITA, (fondato sulla qualità ed il benessere e la felicita anziché sulla mera quantità del profitto),  comporta una revisione profonda del modello mentale acquisito durante tutta l'epoca industriale.

A tale scopo trasformativo nella riunione del Cluster Egocreanet Ngo Firenze del 10 Sett. 2019 abbiamo delineato  le modalità di  realizzazione del “Progetto FORMA-MENTE”  del quale e prevista a organizzazione una prima sezione/prototipo del Corso di Formazione in Firenze in data da concordare,  in collaborazione con la Associazione della Fiorentina che fornirà  la antica sede in via dei Ginori 16, 50100 Firenze-Centro. 

 

Superando il riduzionismo concezioni meccaniche si prende coscienza della evidenza della Circolarità della Vita. Sappiamo infatti che la respirazione e a circolazione del sangue e lo stesso metabolismo sono fenomeni circolari ed infatti la Energia Biologica che ci tiene in vita corrisponde ad un sistema di reazioni metaboliche che si riassume nel CICLO di KREBS, dove l'ATP,rompendo un triplo legame cede ciclicamente un elettrone trasformandosi in ADP, senza provocare un alto consumo di Fosforo che viene costantemente riciclato.

La ciclicità evolutiva dei sistemi viventi è messa in evidenza dalla complementarietà di funzione dei processi di "fotosintesi e respirazione" che correlano la vita delle cellule eucariote di vegetali ed animali. Infatti gli organelli, “cloroplasto e mitocondrio”, derivati da batteri sembionti, determinano una ciclicità di funzioni cosi che nella fotosintesi clorofilliana il cloroplasto utilizza l'Energia Solare per sintetizzare CO2 ed H2O nella produzione di zuccheri, mentre viceversa nella respirazione cellulare il Mitocondrio utilizza zuccheri e altri materiali organici per riprodurre H2O e CO2 ed altri radicali liberi, utili per regolare la morte programmata del ciclo della vita cellulare.

Più in generale la “Ciclicità della Vita corrisponde a un sistema di relazioni circolari di informazione tra “epigenetica e genetica “coordinate dal DNA, che si comporta come una “antenna rice-trasmittente”, capace di armonizzare l'informazione genetica ed ambientale regolando il complesso processo circolare di rinnovamento e di apoptosi cellulare. 

(2)- https://dabpensiero.wordpress.com/2017/10/15/morfogenesi-e-quantum-dna-laser-antenna/ 

 

Certamente la “Ciclicità della Vita“, esprimibile tramite relazioni circolari tra <Materia, Energia ed Informazione >, viene a dipendere espressamente dal ciclo di illuminazione solare (notte giorno), cosi come dalla ciclicità delle relazioni elettro-magnetiche tra pianeti e sistema solare, inserite nell'evoluzione a spirale dell' universo nel suo insieme.

(3)-Energia di Informazione : http://www.caosmanagement.it/n62/art62_04.html 

 

Pertanto dobbiamo rinnovare radicalmente il “Paradigma Meccanico“, che riduce la interpretazione della vita a una somma lineare di eventi isolati, e di conseguenza diventa necessario riconsiderare la “Ciclicità dei Sistema Vivente“, rivisitata in termini di un “nuovo paradigma scientifico/sociale”, capace di rinnovare la duplice concezione del tempo nota fino dalla cultura della antica Grecia, là dove, al Tempo come sequenza "quantitativa" detto: CRONOS,( considerato valido esclusivamente per la misura del movimento ), veniva associata simultaneamente la concezione "qualitativa" del Tempo (detto : KAIROS) cosi che che nella civiltà contadina si poneva attenzione alla ciclicità del tempo, (quello opportuno per seminare o per raccogliere), visto in relazione alla circolarità del sistema naturale della Vita nell'Universo. 

Il paradigma meccanico, che è stato proprio della società industriale, ha limitato la concezione del tempo a quella quantitativa indicata come <CRONOS> creando una profonda incomprensione sulla “Realtà Circolare della Vita” e della sua riproduzione evolutiva correlata alle interazioni tra informazione epigenetica e genetica. 

(4)- https://dabpensiero.wordpress.com/2018/08/24/epigenetica-e-crono-biologia-il-rilancio-bioquantico-del-programma-mac-lean/  

 

Pertanto il Cluster Egocreanet si propone di iniziare a realizzare il progetto FORMA-MENTE di formazione per la "innovazione del cambiamento", che sarà orientato dalla ridefinizione del nuovo paradigma Scientifico//Olistico basato sulla “CIRCOLARITA' DELLA VITA” in quanto tale cambiamento paradigmatico consapevolmente lo riteniamo più adeguato allo sviluppo culturale della società contemporanea della conoscenza. 

 

Paolo Manzelli +39/335/6760004 < Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. > 14.sett.2019 

 

→ Modalità di adesione al Cluster Egocreanet : 

 

https://www.egocrea.net/2019/01/15/adesione-al-cluster-egocreanet/ 

Paolo Manzelli

Nato a Terni il 25/06/1937, Chimico Fisico (Laurea: Firenze 1967), Studioso della Chimica del Cervello sulla base delle relazioni tra Energia, Materia ed Informazione. Direttore del Laboratorio di Ricerca Educativa del Dipartimento di Chimica della Università di Firenze.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.chim1.unifi.it/group/education/, e Presidente della Associazione Telematica EGOCREANET; http://www.egocreante.it;
www.edscuola.it/lre.html;
www.wbabin.net;
http://www.descrittiva.it/CALIP/dna/DomandeRAI3.PDF
http://www.genitoridemocratici.it/htm/creatprg.htm;
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
dabpensiero.wordpress.com/;
www.globale.it


Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna