Natura, Filosofia e Tecnologia unite insieme nel “Il Giardino di Kant”

 

Un progetto PCTO di successo presso il Liceo Statale Classico-Linguistico “Immanuel Kant” di Roma

 

Sebbene l’anno scolastico 2019/2020 abbia subito limitazioni della didattica a causa dell’epidemia di Covid, il Liceo Immanuel Kant di Roma ha completato, con successo, la prima fase del PCTO (percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento) denominato “Informazione Digitale e Comunicazione Aumentata” e dedicata alla realizzazione de “Il Giardino di Kant”.


Il Progetto ha avuto origine dalla ferma intenzione della Direttrice Scolastica Prof.ssa Ivana Uras sia di restituire alla Scuola e al Territorio il giardino di pertinenza del Liceo trasformandolo in un’area verde fruibile ed in grado di trasferire ai visitatori conoscenze botaniche e filosofiche e sia dalla fiducia della Direttrice Uras nell'impiego delle tecnologie digitali avanzate, come strumento di ausilio e potenziamento della Comunicazione e del Trasferimento della Conoscenza.


A questi stimoli ha reagito la società Intech Microwaves Srl di Roma che da anni, con la sua divisione “Augmented Communication”, opera nel settore del digitale avanzato ed ha condotto progetti di alternanza scuola-lavoro, oggi denominati PCTO, proponendo al Liceo Kant il percorso do orientamento e formazione “Comunicazione Aumentata -Il Giardino di Kant”.

 



 

 

Il complessivo PCTO per l’anno scolastico 2019/2020 prevedeva il coinvolgimento anche del Dipartimento Scienze di Base ed Applicate per l’Ingegneria (in sigla SBAI) dell’Università Sapienza di Roma, coinvolgimento che, a causa della interruzione delle attività didattiche, è rinviato al prossimo anno scolastico.

Nonostante le variazioni di programmazione del PCTO a causa del Covid, i tutor aziendali della Intech Microwaves, dr. Mirko Compagno e dr.ssa Maria Piana, hanno potuto completare il programma degli interventi di orientamento e formazione degli Alunni partecipanti e la prima versione della APP in Realtà Aumentata de “Il Giardino di Kant”. Ciò anche grazie alla intensa ed efficace collaborazione della Direttrice, dei tutor interni assegnati al Progetto, Prof. Romilde Mauro e Paola Storcè, dei 19 Alunni partecipanti al Progetto e di tutto il personale scolastico.



 

 

Grazie all'impegno di tutti gli attori coinvolti, è stato possibile conseguire i seguenti obiettivi:

– orientamento, informazione e formazione degli alunni partecipanti all'impiego di tecnologie digitali avanzate, in particolare con riferimento alla Realtà Aumentata, al UX (User Experience) design nonché allo sviluppo ed impiego di tali tecnologie nei diversi settori produttivi;

– ideazione, raccolta ed organizzazione dei materiali didattici utili alla realizzazione del sito web e dell’applicazione didattica “Il Giardino di Kant” e costituenti guida ai visitatori del Giardino fisico di pertinenza del Liceo Kant;

– ristrutturazione, preparazione e riqualificazione del Giardino fisico al fine di renderlo fruibile ai visitatori e di creare i percorsi filosofico e botanico, restituendo questo spazio in precedenza poco utilizzato sia alla Scuola sia al Territorio;

– progettazione e realizzazione e della Applicazione didattica in Realtà Aumentata e del relativo sito web di approfondimento (https://www.gkca.eu).

 

L’anno scolastico 2019/20 ha quindi segnato l’avvio di questa importante opera di riqualificazione del Giardino di Kant che ha visto collaborare Insegnanti, Alunni, personale ATA ed esperti del settore digitale con entusiasmo e passione per ridare vita e fruibilità al Giardino.

E per rendere il Giardino di Kant non soltanto un’oasi verde, ma anche uno spazio di incontro e di riflessione sui temi della Natura e del Pensiero Filosofico, in onore del grande filosofo Kant, sono stati concepiti due percorsi, un Percorso Filosofico e un Percorso Botanico, per accompagnare i visitatori in momenti di immersione nella Natura e nel Sapere.

 




 

Lungo il Percorso Filosofico ispirato da Immanuel Kant, il grande filosofo al quale il Liceo è dedicato, sono state attualmente installate nel giardino 6 paline filosofiche, ciascuna delle quali è collegata all’Applicazione didattica in Realtà Aumentata. Posizionando il proprio device mobile (tablet o smartphone) vicino ad ogni palina, il visitatore accede a contenuti ulteriori rispetto a quelli visibili sulla palina.

Analogamente lungo il Percorso Botanico il visitatore ha la possibilità di visionare e ascoltare contenuti aggiuntivi a quelli descritti in ciascuna delle 4 paline botaniche attualmente installate, posizionando il proprio device mobile vicino a ciascuna palina. Il percorso botanico del Giardino di Kant è in continuo divenire. Nel giardino sono presenti diverse piante e, naturalmente, l’alternarsi delle stagioni, il trascorrere del tempo e successivi interventi di manutenzione botanica del giardino renderanno questo percorso sempre più ricco ed accattivante. Nel futuro saranno realizzate e installate altre paline botaniche per visitare, in Realtà Aumentata, i contenuti relativi alle diverse e ulteriori piante già presenti nel Giardino e/o di prossima piantagione. Ad oggi tutte le piante presenti nel Giardino, oltre a quelle già contrassegnate dalle paline botaniche, sono comunque visibili oltre che in loco anche tramite il sito web realizzato per Il Giardino di Kant.

 


Sia le paline del Percorso Filosofiche, sia quelle del Percorso Botanico, sono visitabili in Realtà Aumentata anche da remoto, accedendo al sito web Il Giardino di Kant

E’ auspicabile che anche in questo anno scolastico 2020/2021 sia possibile proseguire questo Progetto che, nonostante le difficoltà provocate dal Covid, ha dimostrato, grazie all’eccellente impegno degli Alunni partecipanti, di tutto il Personale del Liceo Kant e dei tutor, come l’unione di differenti Conoscenze, Esperienze e  Saperi riesca a conseguire obiettivi di formazione e innovazione tecnologica e di riqualificazione di asset scolastici a vantaggio della Scuola promotrice e anche del Territorio e delle cittadinanza che in esso vive.

 

 

 

 

 


Mirko Compagno

Innovation Manager MISE – Sistemi di visualizzazione, Realtà Aumentata e Realtà Virtuale. AR Development & UX/UI Design per l’Industria 4.0. CTO di “THE ROUND” (divisione delle “Comunicazione Aumentata” di Intech microwaves srl), da 25 anni è nel settore delle tecnologie digitali. Medaglia del Presidente della Repubblica all’evento “Quantum Art and Augmented Reality” (2013) per il potenziamento della creatività scientifica ed artistica e lo sviluppo della comunicazione in Realtà Aumentata. In collaborazione con IWA Italy (International Web Association) ha redatto le specifiche del profilo professionale “Augmented Reality Expert”. Dal 28.1.2016, la norma UNI 11621-1/4, nella sua parte 3 regolamenta le figure professionali dell’ICT operanti nel Web, tra cui l’”Augmented Reality Expert”. Attualmente si occupa di sistemi integrati di extended reality e machine learning per l’assistenza in remoto”.                              

 

 


Maria Piana

Project e Account Manager. Matematica, da oltre 30 anni opera nel settore ICT per la conduzione di progetti in ambiti complessi e di innovazione tecnologica. Dopo un’esperienza ventennale in posizioni di management presso Società di servizi per l’informatica, le telecomunicazioni, l’agricoltura, da dieci anni realizza progetti anche in architetture web e da tre anni collabora con Intech microwaves srl per l’ideazione e realizzazione di progetti innovativi rivolti all’Industry 4.0 e alla formazione degli Studenti e dei Professionisti.

 

Ha condotto numerose esperienze di formazione ed interventi applicativi informatici e organizzativi presso Istituti Scolastici Medi e Superiori.

 

 

 

Mirko Compagno


Contatti     Mob.: 347 1051613 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna