Archivio Riviste

N°93 Gennaio 2015

 

E' il primo numero del 2015 e mentre scrivo ci troviamo ad affrontare, l'umanità tutta, problemi che vengono da molto lontano.  Si sa che l'essere umano è andato avanti da una guerra all'altra, e le peggiori sono state le guerre in nome di Dio, là dove era lecito, onorevole e premiante ammazzare più nemici possibili. E pare che l'essenza dell'uomo non sia cambiata!  La strage di Charlie Hebdo, del Boko Aram in Nigeria e la decapitazione dell'ostaggio giapponese si sono susseguite in meno di trenta giorni e tristezza infinita, oggi è il Giorno della Memoria (Shoah).

Oggi siamo capaci di conoscere attraverso internet e dei social network  gli spostamenti di quasi la totalità dei soggetti sparsi  sulla terra, capire quali sono i suoi gusti, le sue preferenze sessuali e  letterarie, perfino quale musica preferisce sentire attraverso un profilo sempre più sofisticato e a disposizione di chi ne abbia bisogno:  per ragioni commerciali o per ragioni di controllo del sistema. Possiamo prendere coscienza che siamo schedati. Chi non ha nulla da nascondere non ha nulla da temere, si dice così. 

Credo che dobbiamo andare avanti con la nostra quotidianità, affrontando i problemi di convivenza reali in forma diretta, rispettando il prossimo indipendentemente dal colore della pelle, dalla  religioni, dai  gusti e di quello che dichiara sui social network. E, continuo a credere, che gli strumenti da adoperare sono l'educazione, la cultura, la tolleranza, il rispetto, la conoscenza, ricordandoci che siamo essere animali pensanti parte di una terra che, per ora - e per quanto ne sappiamo -  è la stessa per tutti. 

 

Gli articoli di questo numero:

“L’intermediazione: obsoleta o emergente?” di Umberto Santucci. Interessante articolo che affronta l'argomento sotto diversi punti di vista prendendo in conto le nuove tecnologie  e le sue implicazioni per chi assiste le imprese.

“I Giovani e l'Europa" di Antonio Angioni.  Fra mito e disillusioni dei giovani Italiani, il loro operato all'estero e soprattutto il rischio di non poter farle rientrare in patria per mancanza di offerte.  

“Politica dell’immigrazione negli Stati Uniti e nell’Unione Europea” di Eugenio Campo.  Analisi sull'operatività in confronto all'immigrazione, considerando l'importanza del ruolo della Italia e i suoi possibili comportamenti nel futuro. 

"The role of Chinese cultural diplomacy within globalization" di Adriana Loris.  Si chiede qual è il ruolo della diplomazia culturale cinese dentro il processo di globalizzazione. Le domande sono tante e servono a dimostrare come la cultura e l'educazione sono  pietre miliare in ogni società e  ci permettono di capire come si muove la gente. 

“Donne al lavoro” di Laura del Vecchio. La discriminazione verso le donne negli USA vista da chi ci vive ed assiste ai cambiamenti di mentalità talvolta molto forti per la società, come la propensione verso il tabacco e l'abitudine di fumare. 

“Accordare la fonte” di Luca Massacesi. La voce ed il tono e molto altro. All'interno della riflessione sulla gestione dei contenuti per la costruzione e la manutenzione di un’identità, quindi, commercialmente, di un marchio o brand, un ruolo fondante è assunto dalla voce e dal tono da attribuire e perpetuare per l’identità di quella organizzazione.  

“Quantum Space Time Matrix” di Paolo Manzelli. QUANTUM MATRIX corrisponde a sviluppare un nuovo approccio costruttivista per rinnovare la conoscenza, sviluppando un pensiero alternativo all'interno di una pluralità di dimensioni spazio-temporali. Potete scaricare la versione in inglese. 

Vi segnaliamo SEARCH FOR PARTNERS TO DEVELOP A RRI HORIZON 2015 PROGRAM Invitation by EGOCREANET ( NGO-Italy); Download. 

“Sapienza Museum Pole” di Luigi Campanella. Presentazione del Polo Museale dell'Università La Sapienza di Roma iniziando dai 20 musei con più di 2 milioni di esemplari. L'obiettivo principale della costituzione di questo Polo Museale è la conservazione del patrimonio dei beni culturali, la ricerca scientifica e la promozione della cultura scientifica. Nell'articolo trovate tutti i riferimenti necessari. 

“Museo d'Arte e Scienza di Milano” di Graziella Falaguasta. In questo caso il museo è l'esempio di un'iniziativa privata all'insegna dell'innovazione. Presentazione del corso “Essere genitori 3.0” e di un corso intensivo basato sugli insegnamenti del “Trattato della Pittura” di Leonardo da Vinci. 

“La circolazione in ambito internazionale delle opere d'arte”  di Paolo Fuoco. Argomento fondamentale per  poter garantire, da un lato la tutela giuridica dei beni culturali, dall'altra la libera circolazione degli stessi, mediante l’uscita e l’ingresso nel territorio italiano e l’esportazione dal territorio dell’Unione europea. 

“Le Fiduciarie” di Vincenzo Porcasi e Benedetta Caputo. Si parla dell'esperienza Italiana dal punto di vista di due diverse impostazioni e con degli esempi importanti come quello del contratto fra Sonatrach Algerina ed Eni “Ente Internazionale Idrocarburi”. 

“Comunicare secondo natura la comunicazione me to me (conosci te stesso)” di Franco Marmello. La conoscenza di Marmello della dinamica mentale ci porta per mano per far si che la nostra giornata di domani cominci positivamente nel momento in cui, alla sera, andiamo a letto.   

“Il fascino dell'avventura” di Laura Lambiase. Come sempre, alla sua personalissima maniera, Laura Lambiase ci presenta “In solitario” (En Solitaire) film francese del 2013 diretto da Christophe Offenstein.   

“Aun es posible” di Samuel Jiménez Moraga. E' l'analisi della attuale situazione politica del Cile, chiamando ai cileni a prendersi delle responsabilità nel nome del bene comune del paese. 

 

Buona lettura!

Marisol Barbara Herreros

Redazione di Caos Management

Archivio riviste precendenti al n80

la rivista nel suo vecchio formato in xhtml)