Archivio Riviste

 N°106 Maggio 2016


L'innovazione tecnologica, la cultura, la condivisione delle idee e dei miglioramenti scientifici, sono gli stimoli che ci ispirano e che intendiamo perseguire. Il tutto condito con una conoscenza della storia umana e della coscienza di essere parte di un mondo sempre più complesso, diviso e certamente economicamente non bilanciato, sotto certi aspetti senza limiti di vicinanza grazie al progresso tecnologico e sotto altri profondamente lontani.

Gli articoli di questo numero:

“Essere imprenditore” di Giuseppe Monti. Secondo l'autore: Passione, energia, entusiasmo e pulsione questo è quello che distingue l’imprenditore di successo da tutti gli altri.

“Start-Up Chile” di Marisol Barbara Herreros. Presentazione di una realtà nata nel Cile nel 2010 e sviluppata a punto tale da essere il hub di innovazione e imprenditorialità più forti dell'America Latina  mettendo a disposizione l’ecosistema economico locale quale piattaforma di decollo per guardare al pianeta.

“Jeremy Rifkin: lo scenario della terza rivoluzione industriale per l'inaugurazione del FORUM PA 2016” di La Redazione. “L’Italia deve saper valorizzare le proprie eccellenze virando verso il digitale, e deve fare in fretta, cambiando le proprie priorità: i mezzi per farlo ci sono già tutti. Il Governo ha individuato la strada da seguire, ora la percorra”.

“Cambiare con etica” di Umberto Santucci. Punto di partenza il video in cui Francesco Starace, AD Enel, illustra a giovani della Luiss Business School una tecnica di cambiamento. Il punto di vista di Santucci è quello di un vero problem solver.

“MINIDIZIONARIO della COMPLESSITA': in pratica” di Paolo Cervari. Riprendiamo il discorso iniziato N°100 di Caos Management, il Minidizionario procede a una o due voce per volta, pubblicate su vari numeri di Caos Management. Buona lettura.

“Teatralità delle organizzazioni” di Pietro Ponti Sgargi.  Il teatro è una metafora che consente uno specifico discorso concettuale sull’agire organizzativo. Il modello teatrale contiene in modo amplificato le principali incognite e preoccupazioni di ogni struttura sociale...

“Procedure di allerta e composizione assistita della crisi” di Carlo Macale. La Commissione ministeriale istituita con d.m. 28/01/2015, meglio nota come Commissione Rordorf, ha recentemente licenziato uno schema di legge delega per la riforma ed il riordino delle procedure concorsuali. Nell'articolo trovate le specifiche.

“Riflessioni sull'Internazionalizzazione delle professioni” di Vincenzo Porcasi. Interessante analisi delle difficoltà dei professionisti nostrani, specificamente commercialisti, revisori contabili, studi legali ed affini per operare all'estero e la concorrenza che si trovano in casa.

“Il mondo cambia - vittime o protagonisti (nuovi campi, nuovi giocatori)” di Franco Marmello. L'autore ci parla di Michael Guillen e il linguaggio matematico universale (per quanto poco noto) e che, al pari di quello poetico, è intraducibile per via della sintesi e dell’espressività che lo caratterizzano.

“Cyborg umani prossimi venturi” di Mirko Compagno. Secondo l'autore "l'Intelligenza artificiale, tecnologia e neuroscienze, super computer, arti artificiali, stanno cambiando il nostro modo di percepire e comprendere. La realtà cambia ad una velocità crescente e spiana la strada alla fusione dell’uomo con la macchina: alla creazione di cyborg dotati di una maggiore gamma di competenze oltre a quelle “normali” umane."

“Produzione di Microalghe” di Paolo Manzelli. Si parla di “spirulina” e di “clorella”, ma soprattutto si parla della esigenza di utilizzare le microalghe per favorire la "dearbonizzazione della economia" e con essa contribuire a mitigare il cambiamento climatico. Informazioni utili per capire un mondo nuovo.

“Cibi transgenici: etica della loro preparazione” di Luigi Campanella. Secondo Campanella la discussione che si è aperta nella comunità civile sui cibi transgenici, sull’etica della loro preparazione, sui possibili danni che ne possono derivare all’utenza merita da parte delle sedi istituzionali un’attenta considerazione in quanto gli aspetti tecnico-scientifici non possono essere considerati che una parte delle problematiche che assillano il settore.

“Ancora sulle pensioni…” di Walter Zanuzzi. Zanuzzi ha affrontato questo tema – purtroppo obbligatoriamente necessario per larga parte della popolazione -  (si veda l’articolo “Il più  grande furto della Storia repubblicana”  e in questo articolo si sofferma su un aspetto, al momento molto dibattuto e di grande attualità: la flessibilità in uscita.

“Sincronizzati, ma non schiavi” di Roberto Vacca. La storia della creazione della ora legale a livello mondiale, i vantaggi, il rispetto delle convenzioni e le nostre abitudini. Da leggere.

“Il leone, il lupo e l’agnello (stanno per vincere le mosche?)” di Giuseppe Lo Manto. Una favola odierna che parla di ricordi, ma soprattutto della intelligenza e della stupidità delle persone.

“Check-up 10/71 di Geppino Monti” di Marisol Barbara Herreros. Invito per  Sabato 18 e Domenica 19 Giugno a vedere la proiezione del film di Geppino Monti a Casalpalocco al “Centro Sociale Polivalente Casalpalocco”. Una rarissima opportunità per vedere questo film d'autore in b.n. girato più di quaranta anni fa ed ancora attualissimo.

“Invito  SLOW BRAND FESTIVAL - Milano 8 Giugno 2016” di Graziella Falaguasta. invito e comunicato stampa riguardante la premiazione del miglior Slow Boss che avverrà a Milano il prossimo 8 giugno 2016 - 14.30/19.30 presso Università Cattolica ALTIS – Villini Storici - Via San Vittore, 18 all'interno della seconda edizione di Slow Brand Festival 2016 - #SBF016.

“E ora parliamo di politica” di Laura Lambiase Profeta. Non si capisce dove inizia il futuro e da dove viene il passato, o meglio si capisce molto bene, usando come punto di partenza o di arrivo “Queimada” di Gillo Pontecorvo, opera del 1969. Si parla di finanza, di capitalismo, di Marlon Brando e di libertà. 

Vi segnalo "extrasensi" di claudio catalano.
"Gli organi di senso non sono fissati una volta per tutte in nessuna specie vivente. Gli esseri umani generano continuamente protesi di senso attraverso la tecnologia".

Buona lettura!!!  Enjoy it!!!

 

Marisol Barbara Herreros

Responsabile della Redazione

 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO PER I LETTORI

Per accedere agli articoli pubblicati.

  • Cliccare sulla firma in calce all'articolo.
  • Appare la pagina Author.
  • A sinistra la possibilità di vedere gli altri autori.
  • A destra il numero di articoli. 

 Per saperne di più “Perché Caos Management” (vedi il video)

Marisol Barbara Herreros

Cilena di nascita nazionalizzata italiana, con più di 30 anni di esperienza in marketing, vendita e relazioni pubbliche (fatto anche la dogsitter a Londra, vissuto in una houseboat sul Tamigi e la receptionist di un grande albergo a Santiago, tra altre cose). Viaggiato un po', vissuto stabilmente in Santiago del Cile, Quito, Londra e Roma. Responsabile della Redazione di Caos Management. Direttore di GEManagement Ltd. Presidente Associazione Culturale Progetto Innesto.

 https://www.linkedin.com/in/barbaraherreros

 


Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to LinkedIn

Archivio riviste precendenti al n80

la rivista nel suo vecchio formato in xhtml)

Registrazione al tribunale di Roma N° 3/2004 del 14/01/2004

Registrati