Author

Gaetano Testa

Scrittore, autore teatrale, pittore, scultore. Un grande artista, completo ed eclettico, capace di eccellere in vari campi da più di 50 anni.
Nato a Mistretta, nel 1935, Testa vive e lavora da sempre a Palermo.
E' stato tra i fondatori del “Gruppo 63” e protagonista della “Scuola di Palermo”.
E' un grande scrittore, ma la sua attività ha attraversato tutte le arti "con spirito di indipendenza e fuori dalle mode".
Fra le opere pubblicate, S.p.a (Feltrinelli, 1963), 5 (Feltrinelli, 1968), L'idea del consumo (Flaccovio, 1973), Per approssimazione (Flaccovio 1978).
Commentatore e collaboratore con racconti, poesie e note critiche a numerosi quotidiani e riviste ("L'Ora', "Giornale di Sicilia", "Il Verri", "Marcatre", "Il Caffè", "Malebolge", "Quindici", "Nuova Corrente", "Che fare?"), ha promosso le riviste "Fasis" e "Per Approssimazione", oltre ad essere l'animatore della casa editrice palermitana Perap, che pubblica testi di autori siciliani inediti e fuori dal mercato.
Sue mostre personali sono state realizzate a Ghibellina, da Fulvio Abbate (1985) e da Achille Bonito Oliva (1992), e a Palermo, da Rosa Mastrandrea (1995). Curata da Francesco Gambaro e Rosa Mastrandrea, una mostra al Teatro Biondo era realizzata in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura della Città di Palermo. Nel 2006 Geppino Monti ha presentato “Intorno ai testi di Testa” al Teatro Antico di Segesta, spettacolo multimediale basato sulla opera scritta e grafica di Testa. Lo spettacolo è stata presentato l'anno 2007 a Napoli nell'ambito della Notte Europea dei Ricercatori.

Visualizza n. 
DSCN1883
giona & skaki 71/93
Un autobus - il 25 nero (1980)

Registrazione al tribunale di Roma N° 3/2004 del 14/01/2004

Registrati