Progettazione “NUTRA SCIENZA PER HORIZON 2020“

Premessa:


Il Programma  NUTRA-SCIENZA //EGOCREANET tra Giugno e Dicembre 2013 propone di co-organizzare una iniziativa di dialogo e corresponsabilità per partecipare alla strategia Europea di  HORIZON2020.  Infatti EGOCRENET  ritiene necessario avviare una riflessione radicale sulla distanza tra la Ricerca Italiana che è sostanzialmente rimasta in ambito disciplinare, mentre l'Europa in HORIZON 2020 richiede di dare sviluppo ad una strategia di  INNOVAZIONE trans-disciplinare e multi-attoriale  da condividere tra Ricerca ed Impresa ed Istituzioni. Tale strategia  Europea rappresenta un cambiamento essenziale per lo sviluppo della “Bio-economia”, ed è messa in evidenza in particolare facendo riferimento alla tematica  denominata “SOCIETAL CHALLENGES”. Per partecipare a tale programma di bandi di finanziamento di EU-2014-20 è necessario avviare una profonda interazione cognitiva e concettuale tra discipline scientifiche e tecnologiche e discipline economiche-sociali ed umane al fine di  incrementare la qualità di risposta INNOVATIVA con il consenso della opinione pubblica sulle necessità di cambiamento congiunto tra ricerca e produzione in una linea di sviluppo della “Eco-Economia del Benessere”. In vero attualmente l'Italia è in netto ritardo nel superare la difficoltà nel trasformare i risultati della ricerca in innovazioni di processi e di prodotti innovativi capaci di rispondere con sollecitudine  (come nel caso della programmazione i NUTRA-SCIENZA ), ai bisogni di prevenzione della salute e all’invecchiamento attivo dei cittadini. Questa difficoltà più in generale emerge con chiarezza del confronto internazionale ed Europeo visto in termini di capacità brevettuale e di export ad elevato contenuto tecnologico, ed inoltre è causata dalle difficoltà burocratiche che interfacciano la collaborazione tra sistema pubblico di ricerca e sistema delle imprese. Infine la scarsa interattività  nella condivisione delle prospettive e dei risultati della ricerca in prodotti socialmente fruibili, dipende sostanzialmente dalla poca attenzione e dalla limitata capacità dei mass media e delle forme di utilizzazione di Internet (blog, web, platform, ... nel comunicare la ricerca ed le su migliori pratiche e successi nel quadro dello sviluppo sociale ed economico della “BIO-ECONOMIA”. Quest'ultima è un’autentica esigenza di disseminazione e divulgazione delle conoscenze che trattano di  Innovazione e Cambiamento, al fine di favorire comprensione del pubblico sulle strategie di ricerca e sviluppo di HORIZON 2020 . La divulgazione e la disseminazione del sapere risulta pertanto chiaramente un nodo da risolvere per avere il consenso dei cittadini alla strategia di innovazione e di cambiamento di HORIZON 2020 . La limitata capacità condivisione sociale delle innovazione è proprio il settore a cui è dedicata l'azione di NUTRA-SCIENZA//EGOCREANET tra Giugno e DIC 2013 per incrementare la valorizzazione trans-disciplinare conoscenze e competenze sia di ricerca che di management organizzativo tra Enti pubblici ed Impresa privata, facendo particolare attenzione all'ampio settore di innovazione della BIO-ECONOMIA . Le attività di NUTRA-SCIENZA saranno pertanto concentrate su la aggregazione di abilità e competenze per la organizzazione di partenariati Europei ed Internazionali e per attuare la ricerca di finanziamenti necessari a sostenere ampi i networking di ricerca & innovazione Nazionali ed Europei, che includano un un deciso impegno per la di diffusione e la valorizzazione dei risultati in forme spesso assai, diverse dalla pubblicazione scientifica.     Infatti questa modalità tradizionale di pubblicazione dei risultati scientifici, risulta essere fondamentalmente lontana e comunque del tutto insufficiente per realizzare attività di condivisione multidisciplinare della innovazione scientifica e tecnologica che oggi necessita di essere affrontata in modo sistematico ed efficace di disseminazione e divulgazione dei saperi per la comprensione e corresponsabilità dei cittadini al fine di  superare la struttura cognitiva della obsolescente società industriale ed avanzare rapidamente verso la futura società della conoscenza ."


NUTRA-SCIENZA  : Programmazione, Visione e Strategia per HORIZON 2020



Le innovazioni concettuali e metodologiche del nuovo Programma Quadro per la Ricerca “Horizon (2014-2020) rappresentano un cambiamento decisivo fondato sulla condivisione dello sviluppo interdisciplinare e multi attoriale tra e ricerca e impresa in una logica di compartecipazione tra enti pubblici e privati finalizzati alla innovazione sociale ed economica.
Con Horizon 2020 in sistema di finanziamenti sarà orientato direttamente verso la "innovazione sociale ed economica" la Commissione Europea ha decretato la fine delle logiche che prevedevano in due tempi successivi:  a) lo sviluppo delle conoscenze e, b) il loro trasferimento alla impresa e nel sociale.
La strategia di H 2020, infatti prevede che la maggior parte dei finanziamenti del 8° Programma quadro siano destinati allo sviluppo delle "Bio-economia", realizzata da ampi ed articolati networking finalizzati a dare sviluppo strategico a una serie di "Societal challenges" da coordinare in sinergia con le Regioni, realizzare un “mix” vincente Pubblico-Privato.
La progettazione NUTRA-SCIENZA Promossa da Egocreanet (ONLUS di R&S- con sede presso l'Incubatore della Università di Firenze), si propone di realizzare, tra Giugno e Dicembre 2013, un percorso di affiancamento ed aggiornamento per affrontare in H-2020 le grandi sfide globali della "Bio-economia" nei settori: che correlano la: "Qualità del cibo e la prevenzione della Salute per dare sviluppo ad una eco-economia del benessere, fondata sulla sicurezza dell'alimentazione, ed la condivisione di una agricoltura sostenibile". Tale e l'obiettivo del programma NUTRA- Scienza, iniziato nel 2010 a cui hanno fatto seguito alcune successo come ed es nel Marzo 2012, http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=116148, e nel Marzo 2013 http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=140630,



In questa fase tra (GIU-DIC 2013) NUTRA-SCIENZA propone di attivare un programma di collaborazione orientato a divenire un investimento culturale determinato dal focalizzare e mettere a punto le chiavi di successo che permettano di favorire il cambiamento concettuale e cognitivo richiesto dalla Strategia di HORIZON 2020; ciò proprio al fine di mettere a punto idee e strategie di nerworking necessarie ed indispensabili per migliorare i tassi di successo nella acquisizione di fondi Europei nel 8° Programma Quadro. Gli obiettivi obbiettivi prioritari, del Programma "Nutra Scienza per H-2020" saranno quelli di indirizzare la partecipazione all'8 Programma Quadro attraverso azioni di “foresight” scientifici e tecnologici e mettere a punto i criteri di valutazione di impatto e rilevanza sociale della progettazione che riguarda la tematica della Bio-economia su Alimentazione e Salute, proprio in quanto capace in prospettiva di diminuire notevolmente le spese medico sanitarie. Riteniamo infatti che tale tematica ed impegno sia di particolare e rilevante importanza per la Regione Toscana di perse famosa nel mondo per una ottima alimentazione in relazione alll'impatto sulla salute dei cittadini.



La  programmazione  NUTRA SCIENZA (GIU-DIC 2013) verrà coordinata con l'Incubatore della Università di Firenze e con vari Centri di Ricerca delle Università della Regione Toscana e Nazionali, ed anche con le Imprese del Settore Agro Alimentare e i loro consorzi, ed inoltre con il CNR ed altri Enti di Ricerca pubblici e privati e con la Agenzia Apre di Firenze e Roma. Una serie di incontri di livello Regionale, Nazionale ed infine Europeo verranno concordati programmati ed attuati tra Settembre e Dicembre 2013, presso la Villa Montepaldi ( San Casciano, FI) di proprietà della Università di Firenze.
Particolare attenzione ed ampiezza verrà data alla comunicazione dei risultati degli incontri che saranno capaci di delineare iniziali proposte di aggregazione per H-2020, nel programma NUTRA SCIENZA riteniamo infatti che la comunicazione scientifica e tecnologia debba divenire una pratica di fondamentale importanza per favorire l’accettabilità sociale della strategia di innovazione dell'EUROPA in modo che i risultati possano essere considerati come "Grandi Sfide" in cui il ruolo della diffusione possa divenire determinante per garantirne la condivisione ed il conseguente successo della iniziativa.



HORIZON 2020 -Italy https://www.researchitaly.it/uploads/50/HIT2020.pdf
Vedi anche del MIUR: https://www.researchitaly.it/uploads/50/HIT2020.pdf
H-2020 Sintesi . http://ec.europa.eu/research/horizon2020/index_en.cfm?pg=home




N.B Richieste di partecipazione e collaborazione  vanno indirizzate a : < Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. >

Paolo Manzelli

Nato a Terni il 25/06/1937, Chimico Fisico (Laurea: Firenze 1967), Studioso della Chimica del Cervello sulla base delle relazioni tra Energia, Materia ed Informazione. Direttore del Laboratorio di Ricerca Educativa del Dipartimento di Chimica della Università di Firenze.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.chim1.unifi.it/group/education/, e Presidente della Associazione Telematica EGOCREANET; http://www.egocreante.it;
www.edscuola.it/lre.html;
www.wbabin.net;
http://www.descrittiva.it/CALIP/dna/DomandeRAI3.PDF
http://www.genitoridemocratici.it/htm/creatprg.htm;
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
dabpensiero.wordpress.com/;
www.globale.it


Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to LinkedIn