Dalla Redazione

N°87 Aprile 2014

Aprile 2014 sulla carta appariva un mese relativamente tranquillo, non lo è stato per niente. 

Secondo le tradizioni della Chiesa Cattolica Romana  Aprile è il mese della Settimana Santa che  inizia con la Domenica delle Palme (13/04) e finisce con la Pasqua – Risurrezione del Signore  e  Pasquetta (Lunedì 21/04) e come si sa a Roma si trova lo Stato del Vaticano. Il che significa – ogni anno - una grande affluenza da parte di tutto il mondo cattolico apostolico con tutti gli alberghi della città registrando il pieno, con soddisfazione dei ristoranti, musei, etc. etc. Quest'anno avevamo in più  la Santificazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII che ha visto il  Papa emerito Benedetto XVI e Papa Francesco insieme a San Pietro e di conseguenza il 27 di aprile si è parlato “del giorno dei quattro Papi”, fatto storicamente eccezionale. Si parla della presenza di oltre 80mila fedeli a San Pietro e di un evento seguito in diretta televisiva a livello mondiale.

Il 17 è morto Gabriel Garcia Marquez (Colombiano) alla età di 87 anni a Città del Messico, premio nobel di letteratura nel 1982 ed i suoi funerali si sono celebrati il 22 presso il Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico.

Il 25 si è festeggiato  l'Anniversario della liberazione d'Italia (anche chiamato Festa della Liberazione, anniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile).
È un giorno fondamentale per la storia d'Italia, simbolo del termine della seconda guerra mondiale nel paese, dell'occupazione da parte della Germania nazista, iniziata nel 1943, e del ventennio fascista.
Nel mondo è successo molto di più, il 1° maggio si è festeggiato il giorno del lavoro, in alcuni paesi con grandi battaglie urbane e/o civile come in Venezuela dove hanno aumentato il salario minimo agli operai, in altri con un profilo molto basso, senza nominare l'Ucraina, e questo sarà “un mese decisivo” visto le elezioni europee.  Ci prepariamo: al meglio? Al peggio? Fate voi.

Gli articoli di questo mese:

Giuseppe Monti in “Noi no ...” parla della trasformazione radicale dell'attuale stato delle cose, sociale ed economico, della nanotecnologia, della intelligenza artificiale, della robotica e delle loro implicazioni nel nostro futuro.

Di Roberto Maffei pubblichiamo il “Pre-Print” di una interessantissima ricerca “Come leggiamo: i fondamenti biologici di un’abilità culturale”.

Nel mio articolo parlo dalla necessità di sapere chi siamo, dalla tradizione orale del patrimonio culturale ai nostri giorni dove i ragazzi sono in balia della televisione, tablet ed affini, mai letto un  Gabriel García Márquez e della nostra responsabilità “Un futuro da salvare”.

“Qualche indicazione di Foucault” di Paolo Cervari è una riflessione accanita ed intensa intorno al “Qual è la forma di soggettività, la forma di “riflessività” (parola che sposo in toto) che ci contraddistingue oggi?

Di Laura del Vecchio, pubblichiamo la seconda parte di “Come farsi assumere da Google”. L'autore della intervista apparsa sul New York Times ha sentito il bisogno di sottoporre i tanti quesiti e commenti a Laszlo Bock in una seconda  interessante intervista.  Prima parte.

In “Comunicazione etica” Luca Massacesi si  domanda  - molto articolatamente - se un cittadino etico può vivere in  uno Stato non etico, se esiste una comunicazione etica, per esempio la comunicazione con il Fisco italiano guardando anche alla distribuzione della ricchezza, al reddito di cittadinanza ed altri tema che coinvolgono tutti noi.

Vincenzo Porcasi in “Democrazia: prigionia e libertà? (Beethoven  e Dalla Piccola)” analizza i fatti storici/economici che hanno visto operare attivamente uno dei quattro Papi santificato in Aprile nella costruzione della Europa di oggi.

“Nutraceutica in Toscana” di Paolo Manzelli è l'esposizione del Progetto promosso dalla Onlus di R&S Egocreanet, ha lo scopo di favorire lo sviluppo della produzione di alghe microscopiche quali la “Spirulina” per ricercare nuove fonti alternative di alimenti ed innovare i modelli di prevenzione della salute dei cittadini mediante la fortificazione nutraceutica della qualità del cibo e della vita.

"Comunicare secondo natura la comunicazione me to me (conosci te stesso)" di Franco Marmello scrive di Ciò perché noi siamo, sentiamo e reagiamo sotto l'influenza di tutti i condizionamenti esterni a cui siamo stati sottoposti fin dalla nascita.

“Chi usa molto Internet perde la fede?” di Roberto Vacca, statistiche e riflessioni sulla religiosità e l'uso di internet.


"L’uso delle nuove tecnologie per lo sviluppo della presenza internazionale di aziende" (seconda parte) di Roberto Caldara. Dai mezzi di locomozione della prima metà del '900 ai collegamenti virtuali e ai social network di oggi. Prima parte


“C'è del marcio in Danimarca” di Laura Lambiase Profeta presenta con il suo particolare punto di vista, un film del 2012 “Il sospetto” di Thomas Vinterberg il quale ha vinto a Cannes il premio per la miglior interpretazione maschile.

 

Buona lettura!

 

Marisol Barbara Herreros

Redazione di Caos Management

 

Per saperne di più Perché Caos Management”(vedi il video)

Vi suggeriamo di visitare il nostro blog.

Il Caos Management sponsorizza Associazione Culturale Innesto