Dalla Redazione

N°89 Luglio 2014

 

Le migrazioni sono spostamenti che gli animali compiono in modo regolare, periodico (stagionale), lungo rotte ben precise (ed in genere ripetute), e che coprono distanze anche molto grandi, ma che, poi, sono sempre seguite da un ritorno alle zone di partenza. Anche gli spostamenti di popolazioni sono considerate migrazioni.
L'immigrazione è il trasferimento permanente o temporaneo di singoli o di gruppi di persone in un paese o luogo diverso da quello di origine; il fenomeno è l'opposto dell'emigrazione. 

L'estate è un periodo nel quale si presentano tutte e due i fenomeni, soprattutto se si vive in un paese mediterraneo come l'Italia. Riceviamo la piacevole migrazione proveniente dai paesi del sud del mondo dove in questo momento fa freddo perché pieno inverno e molto più tragicamente continuiamo a ricevere moltitudini, perché questo sono, di gente che vuole scappare senza ritorno dai paesi in guerra dove la fame è sicura e dove i “droni” cominciano a causare tanto danno come chi li comanda.

Sperando che l'intelligenza degli essere umani si indirizzi sempre di più al benessere degli abitanti tutti del pianeta terra, vi proponiamo i seguenti articoli:

“Le grandi sfide per il management del XXI° secolo - un documento ancora vivo e da realizzare” di Paolo Cervari. Il punto di partenza è una conferenza organizzata da The Management Lab e tenutasi nel 2009 da  un gruppo di esperti di organizzazione riunitosi per chiarire quali siano i rischi e le opportunità più importanti per il management di domani.

“Ineguaglianza eccessiva” di Roberto Vacca. L'autore disquisisce alla sua maniera sul libro “Il Capitale nel XXI Secolo” di T.Piketty.

“Alcune idee per la soluzione del problema della pace in MEDIORIENTE” di Vincenzo Porcasi.  “Il progetto Al Sharkia-Sharaka muove i suoi passi da un’idea-forza: diritto e giustizia sono le basi del trono di Dio, gli eventi bellici dovuti alle più diverse cause, cantati e mitizzati, alla fine recano il sapore amaro della distorsione del giusto in violenza assoluta.” L'articolo continua analizzando storicamente la difficile realtà del Medioriente.

“Il dramma dei migranti nel Mediterraneo e un editoriale del Financial Times” di Eugenio Campo. Quasi sicuramente è passato in sordina questo inaspettato appoggio alla decisione del Governo Renzi di sollevare durante il semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea la questione dei migranti che a migliaia tentano di raggiungere il continente dal Nord Africa su miserabili zattere, pubblicato il 10 luglio scorso con un editoriale, stringato e fulminante, dell’influente Financial Times.

“Perché non ci piace lavorare” di Laura del Vecchio. Riflessione ricevuta dall'America su un provocatorio  articolo dal titolo "Why you hate work" pubblicato sulla sezione domenicale del New York Times.
 
“QUANTUM CREATIVITY in SCIENCE and ART and Augmented Reality” di Paolo Manzelli. Il Progetto "QUANTUM CREATIVITY“ in "Quantum Science and Art and AR communication Technology", si pone il problema di come esplorare e rinnovare con modalità  tran-sdisciplinari i concetti fondamentali della conoscenza in epoca quantistica.

“Interplay e la condivisione della conoscenza” di Adelio Schieroni. Ringrazio personalmente il suo autore per aiutarci a capire l'origine di Interplay (passando per See IT e Flipboard) con la speranza di poter utilizzarlo al meglio in futuro.

“Interplay: non una semplice "rivista" su Flipboard” di Fabrizio Di Pietro. Complementare all'articolo di Adelio Schieroni completa e fa prendere senso davanti ai miei occhi questo “concetto di conferenza globale, continua e articolata”

“Il tempo di una sigaretta” di Marisol Barbara Herreros. Un piccolo libro di Geppino Monti, edito dal Centro Culturale “La Camera Verde”  presentato recentemente a Roma.

“Ho deciso che sarò felice” di Marisol Barbara Herreros. Lo ho scritto per ricordarmelo come un mantra necessario per credere nella sua piena realizzazione.

“Comunicare secondo natura - la comunicazione me to me - (conosci te stesso)” di Franco Marmello. Nel suo articolo Marmello parla della dinamica mentale di Everett per chiedersi so possiamo arrivare ad“un metodo per l'auto-guarigione?”

“Il compositore barocco Antonio Caldara ed il suo erede moderno”  di Roberto Caldara. Nel suo articolo Caldara ci racconta come in un viaggio in Australia ha scoperto di un suo antenato che è stato un importante compositore del periodo barocco.

“Il postino di Troisi (metafora di una vita)” di Laura Lambiase Profeta. In occasione della Ricorrenza dei venti anni della morte di Massimo Troisi, l'autrice ci da la sua personale e storica visione di Troisi, da vera napoletana colta e sensibile al di fuori di quello che è “il pubblico sentire”.

¿Quién manda? de Samuel Jiménez Moraga. Una visione politica/storica dal Cile sul conflitto Israele – Palestina.

In estate è possibile trovare del tempo in più per leggere, fatelo!  Ci rincontreremo a Settembre.
 

 

Buona lettura!

Marisol Barbara Herreros

Redazione di Caos Management

 

 

Per saperne di più Perché Caos Management”(vedi il video)

Vi suggeriamo di visitare il nostro blog.

Il Caos Management sponsorizza Associazione Culturale Innesto