Dalla Redazione

N°99 Luglio 2015

 

Nel continente europeo in questo momento stiamo soffrendo per le alte temperature e possiamo dire non solamente climatiche ma anche economiche e sociali con delle conseguenze che giorno dopo giorno tengono l'Europa, e non solo, con il fiato sospeso.  L'andamento della borsa condizionato dalla Grecia negli ultimi mesi e osservato a vista mondialmente, principalmente dagli USA, questa volta ha visto la Cina protagonista negativa con il suo primo scossone in discesa. 

E gli Italiani in particolare, molti già al mare, aspettano Settembre, dando per scontato che per noi Agosto è un mese inattivo per la impresa nazionale, si fa il minimo indispensabile. 

Come le ultime estati, purtroppo, continuano a bruciare pezzi di boschi e campagna, continuano ad arrivare i barconi con degli immigranti che attraversano il mediterraneo, si alzano degli aerei di combattimento sia dalla Turchia, sia da altre parti del mondo (Siria, Afganistan, etc. etc.) e i telegiornali riportano di più la cronaca gialla. 

Come ogni anno (siamo in Italia), non usciremo ad Agosto. 

 

Gli articoli di questo numero: 

 

“Ancora sulla permanenza” di Giuseppe Monti. Prosegue il discorso iniziato nel numero precedente sulla permanenza e il Business Continuity Plan. 

 

“Strategie di Cambiamento culturale e scientifico per favorire la crescita della Living Economy” di Paolo Manzelli. Affrontare questa crisi epocale di un ecosistema che va verso l' auto distruzione, richiede non solo lo sviluppo tecnologico, ma innovazioni sociali e culturali determinanti un complesso cambio di paradigma denominato “Living Economy” che sarà  basato su  una nuova solidarietà e cooperazione, al posto di  un sistema di spietata concorrenza tra nazioni, industrie, classi sociali e generazioni. 

 

“Emergenza migranti e solidarietà europea” di Eugenio Campo. Una analisi ben documentata e lucida su questo problema che è diventato da tempo una vera emergenza europea. 

 

“Assuefazione, alla disumanità” di Marisol Barbara Herreros. Un invito a risvegliarsi in confronto del problema della migrazione africana nei nostri paesi, chiedendo dignità per loro e per noi. 

 

“Direttive UE in tema di rifiuti – Il costo degli inadempimenti dell’Italia” di Lucio Maria Brunozzi. Gli inadempimenti italiani alle Direttive europee in tema di ambiente e  rifiuti costano caro al  contribuente, ma l’Italia sembra intenzionata  a lasciare dietro di sé il primato negativo del Paese con il maggior numero di procedure di infrazione UE. 

 

“L'obbligo morale di un impegno” di Vincenzo Porcasi. Il 7 luglio scorso M. Yunus, premio Nobel per la pace nel 2006, ha ricevuto dal Comune di Bologna la cittadinanza onoraria. Da lì fino ai giorni nostri Porcasi fa un viaggio alla sua maniera. 

 

“Assumete chi infrange le regole o tra 10 anni sarete robot” di Paolo Cervari. Da leggere. 

 

“Ha senso parlare di un settore economico del Turismo Accessibile?“ di Graziella Falaguasta. Articolo ricco di informazioni utili per chi si appresta ad andare in vacanze e per conoscere i problemi e possibilità di questo tipo di turismo che rappresenta una fonte economica nuova in Europa. 

 

“American dream?” di Laura del Vecchio. Da New York la del Vecchio ci illustra chiaramente una realtà sconosciuta per molti Italiani che pensano ancora agli States come alla terra promessa. 

 

“Comunicare secondo natura la comunicazione me to me (conosci te stesso) di Franco Marmello. Riflessione a questo punto del viaggio dentro di noi dall'autore chiamato – per Il Caos Management – me to me, con un invito finale. 

 

“12 passi per realizzare un buon progetto” di Umberto Santucci. Presentazione del suo ultimo libro. 

 

“Da un intervallo di tempo minimo a combattenti e a ordigni tremendi”  di Roberto Vacca. Una descrizione accurata dell'origine della parola “Minutemen”.

 

“Il cielo può attendere” di Laura Lambiase Profeta. Un articolo forte che parla della Europa, della Grecia, della democrazia, ed anche di un famosissimo film politico di Costa Gavras, “Z- l'orgia del potere” del 1969. 

 

“The Italian Communist Party and its relationship with the USSR and the CCP (1956-1966)” di Adriana Lori. Tesi finale presentata a Maggio 2015 al Department of International Relations for the  Double degree between LUISS and CFAU.

 

Buon periodo di riposo, vacanze, letture, papareo, e/o quello che vi si addica di più.

 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO PER I LETTORI

Per accedere agli articoli pubblicati.

  • Cliccare sulla firma in calce all’articolo.
  • Appare la pagina Author.
  • A sinistra la possibilità di vedere gli altri autori.
  • A destra il numero di articoli. 

 

 Per saperne di più “Perché Caos Management” (vedi il video)

Marisol Barbara Herreros

Responsabile della Redazione

 

Ci vediamo a Settembre con un numero Speciale: sarà il N°100 di Il Caos Management!