Dalla Redazione

«Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l'occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e a Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire.»
                         (Sandro Pertini proclama lo sciopero generale, Milano, 25 aprile 1945)

Abbiamo festeggiato il 71° anniversario della Festa della Liberazione d'Italia. Sotto certi aspetti sembra tantissimo tempo fa, e sotto altri, sembra ieri. L’importante è non dimenticare, ricordarsi da dove si viene  e quali sono le nostre origini.
Prestissimo ci sarà la Festa dei Lavoratori con un suo significato, anche esso, molto particolare. 
Si costruisce sempre cercando di avere una base solida, si cerca il posto adatto, la situazione migliore aspettando di aver fatto la scelta giusta, e si va avanti. Ogni tanto si fa bene a controllare anche se la base è ancora solida come una volta.

Gli articoli di questo numero:

“Il marketing efficace” di Giuseppe Monti. Seguendo il tema, Monti scrive: E' utile a volte ricordarsi dei “fondamentali”. Questo articolo è stato pubblicato la prima volta sul Notiziario del 1998.

“Pensare le Organizzazioni come strutture dinamiche complesse” di Ermanno Veccia. Partendo da Complessità: una sintesi personale Veccia amplia il concetto entrando nell'aspetto delle organizzazioni umane ed altro.

“La tecnologia digitale per la difesa del Made in Italy” di Lucio Maria Brunozzi. Malgrado i tentativi in atto da più anni non si è ancora riusciti ad ottenere una regolamentazione europea del “Made in..” per la difesa dei nostri prodotti e l’etichettatura obbligatoria di origine, quantomeno per alcuni  settori  quale tessile, abbigliamento, mobili, gioielleria, ceramica ed alimentare. Un nuovo disegno di legge si indirizza allora alla tracciabilità del prodotto e quindi alla difesa del Made in Italy avvalendosi della tecnologia digitale………..

“Eccellenza e resilienza: i nuovi desideri aziendali” di Carla Fiorentini. Recentemente, nei contatti con un cliente, una grossa multinazionale, spiccavano due vocaboli, e sostanzialmente due richieste, ripetuti con una frequenza davvero incredibile. Da qui lo spunto per alcune riflessioni.

“Cultura e impresa: i due rovesci della medaglia” di Piero Ponti Sgargi. L'autore, partendo da Proust, si chiede: cosa possono fare le imprese per avere nuovi occhi? cosa devono fare per cambiare la loro cultura di impresa e il loro modello organizzativo?

“Chi sei tu?” di Roberto Vacca.  Vacca se lo chiede e si risponde: Sei il tuo corpo. Sei la tua fisionomia. Sei il tuo cervello, che immagina le ore future a danzargli innanzi vaghe di lusinghe – come scriveva Ugo Foscolo, ma va avanti con la sua solita intelligenza ed ironia.

“Cosa e chi siamo?” di Marisol Barbara Herreros. Una personale riflessione sulla memoria, i ricordi e la nostra emotività da tenere in conto. 

“Il mondo cambia – vittime o protagonisti” (nuovi campi, nuovi giocatori) di Franco Marmello. Un nuovo e interessante cammino che ha intrapreso Marmello già dal numero anteriore dove partiva da Il tempo nuovo è portatore di nuove esigenze in campo lavorativo, oltreché sociale.

“Difese dell'Europa contro i migranti” di Eugenio Campo.   Un problema che ci coinvolge in prima persona come paese e come individui. Campo parte dall’accordo dell’Unione Europea con la Turchia, concluso a Bruxelles il 18 marzo scorso, che come dichiara il rappresentante di Amnesty International:  “affidando alla Turchia il ruolo di guardiano dell’Europa nell’attuale crisi dei rifugiati, l’Unione Europea mostra di ignorare e ora di incoraggiare gravi violazioni dei diritti umani”.

“Dialogo e Sicilia” di Vincenzo Porcasi. Se la cultura fosse tutto ciò che non è natura non potremmo capire il mondo mediterraneo, dove innanzi tutto il colore prima del calore pervade di sé ogni cosa, influenza e muove passioni; suoni e percussioni non voluti dall’uomo scorrono lungo i whadi aridi ormai divenuti piste che congiungono anche villaggi lontani...

“Nella mente del Dragone - considerazioni di un alieno atterrato in Cina” di Enrico Poli. L'autore ci parla della sua esperienza personale di vivere due anni in Cina che le ha permesso di osservare la società cinese e sviluppare alcune riflessioni. Paese che per mille ragioni richiama sempre di più la nostra attenzione.

“Thinking Eco-Geotermal Energy” di Paolo Manzelli. Facendo seguito al Seminario di Studi del 30 Marzo 2016, e a partire dalla Giornata Mondiale della Terra (22-aprile 2016) propone di attuare un WORKSHOP OPERATIVO tematico su "Innovazione della Geotermia Toscana nel quadro della strategia Europea di “Decarbonizzazione della Economia Circolare".

“Il corpo di Polinice” di Laura Lambiase Profeta. Si potrebbe dire che è un requiem laico, permeato dal dolore della morte e della ingiustizia, commovente e straziante, riportando alla memoria Pier Paolo Pasolini, Peppino Impastato e Giulio Regeni. 

“Torna la Giornata della Lentezza” di Graziella Falaguasta. Tutte le informazioni necessarie per seguire le manifestazioni del  9 MAGGIO 2016 della Associazione Vivere la Lentezza che organizza - Una giornata tanto lenta da durare più di un mese...

“Grande successo per la terza Edizione del Earth Day Menfi” di La Redazione (Fonte CETRI e Educazioni GREEN).  Per la terza edizione del Earth Day Menfi un grande successo per grandi e piccoli. Un incontro che ha permesso ai presenti di poter comprendere pienamente le potenzialità di cosa significa tutelare il nostro pianeta.

“Scuola: la Guida per ridurre consumi di energia e usare fondi green” di La Redazione (Fonte ENEA). Presentata il 19 aprile a Roma la “Guida all’efficienza energetica negli edifici scolastici” realizzata dall’ENEA e dalla Struttura di Missione per l’Edilizia Scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, uno strumento operativo per gli interventi di riqualificazione energetica nelle scuole.

“Prima "martellata" per il Modulo ECO a Parma”. Scarica il pdf.

Buona lettura!!!  Enjoy it!!!

 

Marisol Barbara Herreros

Responsabile della Redazione

 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO PER I LETTORI

Per accedere agli articoli pubblicati.

  • Cliccare sulla firma in calce all'articolo.
  • Appare la pagina Author.
  • A sinistra la possibilità di vedere gli altri autori.
  • A destra il numero di articoli. 

 Per saperne di più “Perché Caos Management” (vedi il video)